Enel X Pay - Recensione ufficiale giugno 2021

Enel X Pay logo
  • 4.3
  • Rating QualeBanca

Enel X Pay è un conto ideale per pagare spese e bollette in tempo reale.

Sicurezza    4.4
Tipi di conto    4.1
Costi    4.4
Servizio Clienti    4.6

Cosa abbiamo apprezzato

  • Conto facilmente gestibile via app.
  • Canone annuo contenuto.
  • Funzione Parental Control.

Cosa non ci è piaciuto

  • Non aderisce al Fondo di tutela dei depositi.
  • Non è possibile richiedere prestiti, mutui o fidi.
  • Non è possibile il versamento di contanti.

Giudizio

4.3

  • Rating QualeBanca

Giudizio

4.3

  • Rating QualeBanca

Ci troviamo nell’era della rivoluzione digitale che, in maniera sempre più rapida, sta cambiando stili, abitudini e comportamenti, sia dei consumatori che delle aziende.
Una rivoluzione che non poteva che investire anche il settore dei servizi finanziari nel quale gli operatori coinvolti si adoperano per proporre servizi e pacchetti sempre più smart, avanzati, connessi. In una parola innovativi.

E in questo contesto opera anche Enel X Financial Services che con Enel X Pay fa il suo ingresso nel settore Fintech con l’intento di proporre soluzioni digitali in un’ottica di semplificazione delle più comuni operazioni e transazioni quotidiane.

Enel X Pay è un conto nativo digitale con IBAN italiano idoneo per effettuare molteplici operazioni di base come pagamento bollettini, bonifici SEPA e gestione del conto in tempo reale. Come? Tramite una semplice app che rende tutto a portata di click.  

Vediamo ora di capire in questa recensione di Enel X Pay in cosa consiste il servizio rintracciando i maggiori punti di forza e quelli che, invece, possono essere gli aspetti meno competitivi sia in termini economici che di funzionalità. Al termine della recensione troverai infine le nostre opinioni finali su Enel X Pay.

Enel X Pay: Come funziona?

Aprire un conto Enel X Pay dà diritto ad un IBAN italiano e ad una carta prepagata associata che consente di usufruire di tutta una serie di servizi base per le più comuni operazioni quotidiane, oltre ad altri interessanti servizi aggiuntivi che vedremo nel corso della recensione. Il tutto esclusivamente tramite l’app dedicata. 

Al conto Enel X Pay, una volta aperto e attivato, viene immediatamente associata una carta virtuale in modo da essere operativo ancor prima della ricezione della carta fisica. Quest’ultima realizzata in bioplastica, in un’ottica di rispetto e tutela dell’ambiente. 

Col conto Enel X Pay potrai pagare ovunque tramite carta fisica o tramite app (al momento è disponibile Apple Pay mentre manca Google Pay), sia online che nei negozi fisici, così come potrai pagare bollette, effettuare bonifici e accreditare lo stipendio. 

Potrai inoltre tenere sotto controllo le tue spese per categoria merceologica con notifiche in tempo reale, inviare e ricevere denaro senza commissioni tramite il protocollo P2P e dividere con amici e parenti eventuali spese effettuate in gruppo. 

Come aprire un conto Enel X Pay?

La procedura per aprire un nuovo conto è abbastanza veloce e può essere effettuata esclusivamente via app, disponibile sia su Google Play che Apple Store

Dopo aver installato e aperto l’app Enel X Pay, con tessera sanitaria e documento di riconoscimento alla mano, verrai guidato passo dopo passo attraverso i seguenti step:

  • Fotografia documento d’identità e tessera e breve videoselfie
  • Inserimento dati anagrafici
  • Compilazione questionario
  • Certificazione della firma digitale tramite Infocert (ente certificatore della firma digitale) attraverso una videochiamata con operatore oppure, se non richiesta, tramite tua richiesta diretta ad Infocert che ti invierà un codice via sms
  • Firma contratto e inserimento codice ricevuto da Infocert

Al termine di queste operazioni potrebbe essere necessaria una videochiamata per l’apertura del conto in tempo reale, altrimenti verrai avvisato via email a seguito della verifica dei controlli sui dati inseriti. 

La durata dell’operazione di registrazione e richiesta apertura conto dura meno di 10 minuti mentre, per la verifica dei dati e conferma di apertura, potrebbero essere necessarie fino a 12/24 ore. 

Una volta aperto il conto dovrai effettuare una ricarica di almeno € 10 perché venga attivato. 

A questo punto, tramite l’app, puoi cominciare ad operare e gestire il tuo conto Enel X Pay con un semplice click. 

Come si ricarica il conto Enel X Pay?

Il conto può essere ricaricato tramite: 

  • Accredito stipendio/ pensione
  • Bonifico da un conto esterno
  • Tramite carta (anche più di una) associata ad un altro conto (sono accettate MasterCard Credito, Mastercard Debito, Visa Credito e Visa Debito)

Sicurezza

4.4

  • Rating QualeBanca

Sicurezza|4.4

  • Rating QualeBanca

Enel X Financial Services è un Istituto di moneta elettronica (IMEL) autorizzato dalla Banca d’Italia e iscritto nel registro centrale dell’Autorità bancaria europea. Essendo un Istituto di moneta elettronica non può quindi aderire Fondo di tutela dei depositi (quel fondo che indennizza ogni correntista fino a € 100.000 in caso di default della banca). Tuttavia, Enel X Pay è controllata al 100% da Enel, colosso del settore energetico e società salda e ben capitalizzata, sinonimo di affidabilità e sicurezza.

La sicurezza del titolare del conto è infatti posta in primo piano da Enel X Pay che adotta tutta una serie di misure e accorgimenti per garantire un utilizzo il più sicuro possibile delle funzionalità dell’app e del conto. 

Partendo anche solo dall’apertura del conto Enel X Pay, ricordiamo che questo avviene attraverso una procedura di certificazione della firma digitale e che Enel X Pay si attiene a quanto stabilito dalla nuova Direttiva europea sui servizi di Pagamento che prevede l’impiego di almeno 2 modalità di autenticazione. 

Per l’accesso ai servizi via app di Enel X Pay è infatti necessario impostare una password oppure utilizzare la biometria supportata dal tuo dispositivo (FaceID o TouchID) con la possibilità di impostare la stessa biometria anche per quanto riguarda l’autorizzazione via app dei pagamenti. 

Enel X Pay si avvale inoltre del protocollo 3D Secure per gli acquisti online e prevede notifiche sia in modalità push che via sms (al costo di € 0,10 a sms) per ogni movimento effettuato.  

Cosa abbiamo apprezzato

  • Autorizzazione via app dei pagamenti.
  • Protocollo 3D Secure.

Cosa non ci è piaciuto

  • Non aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Tipi di conto

4.1

  • Rating QualeBanca

Tipi di conto|4.1

  • Rating QualeBanca

I servizi offerti da Enel X Pay sono sostanzialmente di 3 tipi: Free (che non prevede l’apertura di un conto), Standard e Family. Vediamoli nello specifico.  

Servizio Free

Collegandosi al sito ufficiale e senza l’utilizzo dell’app, è possibile effettuare il pagamento di bollette, bollettini, MAV e RAV, bollo auto, multe e PagoPA con commissione di € 2 ad eccezione dei bollettini Enel che sono gratuiti.

Conto Standard

A fronte di un canone mensile di € 1, l’offerta Standard Enel X Pay prevede un conto online con IBAN italiano al quale è associata una carta prepagata MasterCard (sia virtuale che fisica), attraverso il quale gestire le tue finanze in tempo reale e compiere le più comuni operazioni bancarie. Il tutto tramite l’utilizzo di un’unica app. Nello specifico: 

  • IBAN italiano con prepagata MasterCard associata al conto
  • Accredito stipendio/pensione
  • Acquisti sia online che nei negozi fisici
  • Pagamento bollette, bollettini, avvisi PagoPa e bollo auto
  • Effettuazione bonifici SEPA
  • Prelievi da ATM sia in Italia che all’estero
  • Trasferimenti di denaro senza commissioni attraverso il protocollo P2P con altri utenti Enel X Pay
  • Partecipazione al cashback di Stato e lotteria scontrini senza necessità di SPID o app IO
  • Possibilità di creare conti separati per i propri figli (max 5) e funzioni di Parental Control
  • Ricezione di notifiche via sms relative ai pagamenti effettuati
  • Blocco carta tramite app
  • Esecuzione di operazioni in valuta estera
  • Funzionalità per la divisione delle spese con parenti e amici (se titolari anch’essi di un conto Enel X Pay)
  • Pagamenti e acquisti tramite Apple Pay
  • Protocollo 3D Secure per i pagamenti online

Non è possibile invece cointestare il conto, effettuare versamenti in contanti, pagare F24 o richiedere prestiti, mutui o fidi. 

Conto Family

Il conto Enel X Pay Family è stato appositamente pensato per chiunque desideri aprire un conto per i propri figli di età compresa tra gli 11 e i 17 anni (fino ad un massimo di 5), potendone controllare i movimenti in qualsiasi momento tramite l’app Enel X Pay. 

Per il conto Family, sempre a fronte di € 1,00 di canone mensile, valgono le stesse identiche condizioni di quello Standard (IBAN italiano, carta MasterCard etc) ad eccezione di alcune operazioni che, trattandosi di soggetti minorenni, non sono previste (pagamento bollettini, bollo auto, avvisi PagoPa, bonifici). 

Il conto Family è quindi un conto con app e carta creato per i figli ma gestito dai genitori che, tramite il Parental Control, possono monitorarne le finanze, impostare limiti di spesa a proprio piacimento, controllare il saldo e decidere cosa possono acquistare. 

Tu, genitore, potrai stare sereno e loro, figli, potranno scambiare denaro con gli amici, prelevare e fare gli acquisti che tu consentirai.

Il canone annuo pari a € 12 è decisamente uno dei maggiori vantaggi che il conto Enel X Pay offre, soprattutto se paragonato ad altri operatori del settore come per esempio Selfyconto (€ 45) e Hype Next (€ 34,80), così come è di sicuro interesse la funzionalità Parental Control prevista per il conto Family.
Dall’altro lato però non possiamo non tenere in considerazione l’impossibilità di effettuare versamenti in contanti o di richiedere mutui e fidi.

Cosa abbiamo apprezzato

  • Canone mensile basso.
  • Funzione Parental Control.

Cosa non ci è piaciuto

  • Non si possono effettuare versamenti di contanti.
  • Non si possono richiedere mutui o fidi.

Costi

4.4

  • Rating QualeBanca

Costi |4.4

  • Rating QualeBanca

Standard

Enel X Pay

Family

Enel X Pay

Canone annuo

€ 12

€ 12

Imposta di bollo

A carico del cliente

A carico del cliente

Bonifici SEPA

Gratis

n.d.

Prelievi da ATM in area euro

€ 0,50

€ 0,50

Prelievi da ATM area extra euro

2%

2%

Emissione carte

Gratis

Gratis

MAV/RAV, bollettini postali

€ 0,50 (bollettini Enel gratis)

n.d.

Ricarica tramite altra carta

Gratis

Gratis

Pagamenti in valuta estera

1%

1%

L’imposta di bollo di € 2 (dovuta solo se il saldo contabile a fine anno fiscale risulta superiore a € 77,47) risulta particolarmente competitiva se raffrontata a quella applicata dalle banche tradizionali che è di media pari a € 34,20 con saldo contabile oltre € 5.000.  

Lato prelievo di contante, effettuabile presso i punti ATM, non possiamo invece dirci particolarmente soddisfatti in quanto il prelievo non è gratuito ma vincolato ad una commissione di € 0,50 in area euro e del 2% dell’importo prelevato in area extra euro.

Cosa abbiamo apprezzato

  • Canone annuo competitivo.
  • Rilascio e invio gratuito delle carte.

Cosa non ci è piaciuto

  • Pagamento utenze, bollettini e avvisi di pagamento non gratuiti.
  • Commissioni sui prelievi da ATM.

Servizio Clienti

4.6

  • Rating QualeBanca

Servizio clienti|4.6

  • Rating QualeBanca

Enel X Pay, pur trattandosi di un servizio espressamente nato per app, mette a disposizione degli utenti un numero verde per l’assistenza e un’email dedicata per qualsiasi problematica. 

  • Numero verde: 800.993.339
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segnaliamo l’assenza di una chat in tempo reale con un operatore che permetterebbe di ricevere assistenza in maniera molto più rapida. All’interno del sito web è possibile inoltre consultare la sezione FAQ del sito con le risposte a domande e dubbi più comuni.

A seguito dei nostri test sia telefonici che via email possiamo dire che il servizio di assistenza è risultato abbastanza soddisfacente, con tempi rapidi di risposta e un buon livello di preparazione degli operatori.

Cosa abbiamo apprezzato

  • Numero verde disponibile.
  • Rapidità degli operatori nelle risposte.

Cosa non ci è piaciuto

  • Assenza di una chat in tempo reale.

Enel X Pay opinioni

4.3

  • Rating QualeBanca

Enel X Pay opinioni|4.3

  • Rating QualeBanca

Facendo il punto su quanto emerso in questa recensione possiamo dire che Enel X Pay è senz’altro una buona soluzione per chi desidera una carta prepagata con IBAN italiano, facilmente gestibile via app in tempo reale. 

Un’app di semplice utilizzo attraverso la quale procedere con le più comuni operazioni come pagamento bollette e bollettini, bonifici SEPA, prelievi e condivisione spese con gli altri utenti titolari di un conto Enel X Pay. 

Accanto al principale vantaggio relativo alla facilità di gestione del conto e delle sue funzionalità tramite app, apprezziamo il canone annuale (€ 12) di sicuro interesse, soprattutto se paragonato ad altri operatori del settore, la possibilità di effettuare bonifici SEPA gratuiti e il servizio di emissione e spedizione delle carte fisiche completamente gratuito.

Inoltre l’imposta di bollo € 2 è dovuta solo se il saldo contabile a fine periodo (31 dicembre) risulta superiore a € 77,47, altro punto a favore rispetto alle altre banche tradizionali che hanno canone medio pari a € 34,20 con saldo contabile oltre € 5.000.  

Di sicuro interesse anche la funzionalità Parental Control che, tramite la stessa app a viste differenti, consente ai genitori di monitorare i conti dei figli e ai figli di essere più indipendenti. Una paghetta digitale insomma. 

Tuttavia, alcune aspetti non ci hanno del tutto convinto. 

Lato prelievi di contante, effettuabili presso ATM, non possiamo dirci particolarmente soddisfatti in quanto il prelievo non è mai gratuito (€ 0,50 in zona euro e 2% dell’importo prelevato in area extra euro, così come è prevista una commissione di € 0,50 per i più comuni pagamenti come bollettini e bollette (ad eccezione di quelli Enel che sono gratuiti), utenze e avvisi di pagamento. 

Ricordiamo inoltre che non è possibile richiedere mutui e fidi e pagare F24.

Lato sicurezza ricordiamo che Enel X Pay, essendo un Istituto di moneta elettronica non aderisce al Fondo di tutela dei depositi ma compensa col fatto di avere alle spalle una società quale Enel, solida e affidabile.

Enel X Pay mette inoltre in atto le più avanzate tecnologie per l’autorizzazione dei pagamenti tramite app e per gli acquisti online (doppia autenticazione, 3D Secure e notifiche push per ogni movimento effettuato). 

Le nostre opinioni sul conto Enel X Pay sono quindi complessivamente positive in quanto il servizio bilancia in maniera abbastanza equilibrata vantaggi e svantaggi consentendoci di semplificare e velocizzare le nostre quotidiane operazioni finanziarie.

Promozioni

Al momento non risultano promozioni attive.

Autore
Alfredo de Cristofaro Autore
Alfredo de Cristofaro
Co Founder

Laureato in Economia e Finanza, dopo aver lavorato a lungo presso uno dei principali intermediari finanziari in Europa, ha deciso di mettere a disposizione dei risparmiatori le conoscenze maturate nel corso degli anni. Su QualeBanca.com si occupa di recensire banche e conti, assicurandosi che vengano garantiti i più alti standard di sicurezza e trasparenza.