I Migliori Conti Correnti Business di agosto 2022

Profilo

Recensioni

Canone

Promozione

Ordina:
Filtri

Giudizio complessivo

{{ product.recensioni }}

Dettaglio

Servizi Bancari
{{ product.servizi_bancari_value }}
Tipi di conto
{{ product.tipi_di_conto_confronta_value }}
Commissioni e Costi
{{ product.commissioni_e_costi_value }}
Tassi d'interesse
{{ product.tassi_d_interesse_value }}
App e home Banking
{{ product.app_e_home_banking_value }}
Apertura Conto
{{ product.apertura_conto_value }}
Servizio Clienti
{{ product.servizio_clienti_value }}
Sicurezza
{{ product.sicurezza_value }}
Facilità D'Uso
{{ product.facilita_d_uso_value }}
Promozioni
{{ product.promozioni_confronta_value }}
Leggi la nostra recensione

IDEALE PER

{{ product.ideale_per_confronta }}

Società controllante

Tipo di Intermediario

{{ product.tipo_intermediario }}

Anno Di Fondazione

{{ product.anno_di_fondazione }}

Paese di origine

{{ product.paese_di_origine }}

Filiali in Italia

Quotato in borsa

SERVIZI BANCARI

IBAN italiano

Rendicontazione

{{ product.rendicontazione }}

Accredito stipendio

Accredito pensione

Conto multivaluta

Carta prepagata

Plafond carta prepagata

{{ product.plafond_carta_prepagata }}

Carta di credito

Plafond carta di credito

{{ product.plafond_carta_di_credito }}

Apple Pay

Google Pay

Samsung Pay

3d Secure

Libretto assegni

Conto deposito

Deposito titoli

Prestiti

Mutui

Assicurazione sui viaggi

COMMISSIONI e COSTI

COSTI FISSI

{{ product.costi_fissi_value }}

Canone riducibile/azzerabile?

Imposta di bollo

{{ product.imposta_di_bollo_confronta }}

Canone carta di credito

{{ product.canone_carta_di_credito }}

Canone carta di debito

{{ product.canone_carta_di_debito }}

Costo emissione carte

{{ product.costo_emissione_carte }}

COSTI VARIABILI

{{ product.costi_variabili_value }}

Bonifici SEPA online

{{ product.bonifici_sepa }}

Prelievi ATM zona euro

{{ product.prelievi_zona_euro }}

Prelievi ATM zona extra euro

{{ product.prelievi_zona_extra_euro }}

Versamento contanti

{{ product.versamento_contanti }}

Bollettini CCP

{{ product.bollettini_ccp }}

MAV/RAV

{{ product.mav_rav }}

F24

{{ product.f_ventiquattro }}

Pagamenti POS in valuta estera

{{ product.pagamenti_pos_valuta_estera }}

Maggiorazione sul tasso di cambio

{{ product.maggiorazione_tasso_di_cambio }}

Ricarica carta prepagata

{{ product.ricarica_carta_prepagata }}

TASSI D'INTERESSE

Tasso d'interesse attivo

{{ product.interesse_attivo }}

Tasso d'interesse sullo scoperto

{{ product.interesse_sullo_scoperto }}

APERTURA CONTO

Apertura paperless

Apertura presso filiale

Conto cointestabile

Durata processo di registrazione

{{ product.durata_processo_di_registrazione }}

Verifica identità

{{ product.verifica_identita }}

APP E HOME BANKING

App iOS

App Android

App Windows

Autenticazione home banking

{{ product.autenticazione_home_banking }}

Autenticazione App

{{ product.autenticazione_app }}

Alert

{{ product.alert }}

SERVIZIO CLIENTI

Qualità assistenza

{{ product.qualita_assistenza_value }}

Rapidità risposte

{{ product.rapidita_risposte_value }}

Numero verde

Servizio di chat

SICUREZZA

Autorizzazione

{{ product.autorizzazione }}

Ente di vigilanza

{{ product.ente_di_vigilanza }}

Iscrizione elenco CONSOB

Garanzia sui depositi

{{ product.garanzia_sui_depositi }}

CET1

{{ product.cet }}

Total Capital Ratio

{{ product.total_capital_ratio }}

PROMOZIONI

Promo apertura conto

{{ product.promo_apertura_conto }}

Invita un amico

{{ product.invita_un_amico }}

Programma di cashback

{{ product.programma_di_cashback }}

Programma punti/miglia

{{ product.programma_punti_miglia }}

{{ (index + 1) }}°
{{ product.recensioni_custom }}
{{ product.recensioni }}

Ideale per:

{{ product.ideale_per }}

Canone annuo:

GRATIS

€{{ product.canone_annuo }}

Prelievi ATM:

{{ product.prelievi_atm }}

Nessun risultato con questi parametri. Cancel filters or try with other filters

Confronto Conti

Confronto Conti

A cosa serve un conto aziendale

Che tu sia il titolare di una grande azienda, di una startup o semplicemente un libero professionista, avrai bisogno di un conto aziendale per portare avanti la tua attività e gestire l’aspetto finanziario.
Per il tuo successo sarà fondamentale scegliere il conto aziendale più adatto al tuo tipo di attività, al fine di avere una gestione impeccabile della contabilità e di contenere i costi operativi. 

Aprire un conto aziendale è utile anche per monitorare l’andamento del proprio business. Sarà tuo compito, quindi, quello di trovare il miglior conto che offra la giusta combinazione tra servizi offerti e costi connessi, cosicché sarai in grado di ottimizzare il suo utilizzo in base alle necessità del tuo business. 

Attraverso un conto business, un istituto finanziario offre - oltre ai tradizionali prodotti bancari - una serie di funzionalità che risultano oramai vitali per le imprese. La banca offre credito alle imprese sotto forma di scoperti sul conto, accorda fidi, offre servizi di gestione della liquidità e di tesoreria ma anche sistemi di integrazione con i software di contabilità.

Soprattutto per le piccole imprese è fondamentale poter far leva su una linea di credito attraverso la quale garantirsi le fonti necessarie per lo sviluppo del business.

Per permettere una gestione del business più agevole la scelta del giusto intermediario richiede diverso tempo ma lo sforzo impiegato sarà ripagato in termini di efficienza del prodotto scelto.

Come scegliere il miglior conto aziendale per il tuo business?

Passiamo adesso ad individuare quali sono gli elementi che più influiscono nella scelta di un conto aziendale.

 

1. La presenza sul territorio

Questo aspetto è rilevante a seconda della tipologia del business. 

Un business che richiede periodici versamenti di contanti o assegni sul conto corrente prediligerà una banca che abbia filiali sul territorio in modo tale da poter svolgere le operazioni più frequenti con maggiore facilità.

Per contro, un imprenditore digitale non avrà necessità di depositare contanti o effettuare particolari operazioni presso gli sportelli bancari. Un conto online gestibile via app o tramite l’home banking risulterà la soluzione ottimale, soprattutto per abbattere i costi.

 

2. La sicurezza del conto

Per valutare la sicurezza del conto corrente occorre da una lato valutare la solidità dell’istituto finanziario, dall’altro bisogna verificare la presenza di forme di tutela interbancaria.
Molti intermediari finanziari aderiscono al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, il quale assicura ogni titolare di un conto corrente fino a 100.000 euro.
In presenza di tale garanzia, l’importanza della solidità dell’istituto finanziario può passare in secondo piano qualora non intendiamo avere in giacenza sul conto più di 100.000 euro.

 

3. I servizi offerti 

Ogni conto aziendale offre i servizi bancari tradizionali: bonifici, pagamenti, l'emissione di carte tramite cui prelevare e fare operazioni online.

A fronte del pagamento di un canone mensile, i conti business possono offrire anche diversi servizi come la copertura per le spese mediche, la copertura per le trasferte lavorative o sul noleggio auto.
In aggiunta a questi servizi molti intermediari offrono delle infrastrutture che permettono l’integrazione di software di contabilità sul proprio conto business. In questo modo sarà più facile gestire tutti i processi aziendali avendo accesso diretto all’estratto conto ed estrapolando tutti i dati.

 

4. La linea di credito

Non tutti i conti business danno la possibilità di accedere al credito. Per molte imprese questa funzione però è essenziale e spesso legata alla sopravvivenza del business stesso.

La possibilità di ottenere prestiti e fidi rappresenta un importante presidio per quelle imprese che in un determinato momento – per particolari caratteristiche del business o a causa di congiunture economiche negative – necessitano di maggiore liquidità.

 

5. I principali costi e l’eventuale esistenza di limiti

costi determinano la convenienza o meno del conto in relazione ai servizi e alle funzionalità offerte. Le principali voci di costo sono:

  • Il canone annuo
  • Le commissioni sui prelievi, sui bonifici bancari, sui depositi e sui pagamenti
  • Le commissioni per le operazioni effettuate in valuta estera

La convenienza di un conto non dipende solo dai costi ma anche da eventuali limiti applicati sul conto. I limiti che dovremmo considerare sono: 

  • Limiti di plafond
  • Limiti di spesa massima giornaliera o mensile
  • Limiti di prelievo massimo giornaliero o mensile
  • Limiti di deposito in contanti giornaliero o mensile 

Un conto con limiti stringenti potrebbe risultare inutile e non conveniente per il migliore svolgimento di un business.