Search

I Migliori Conti Correnti Gratuiti di febbraio 2024

Close Round

Profilo

Recensioni

Canone

Promozione

Sort Arrow Light Ordina:
Filter Alt Light Filtri

Giudizio complessivo

{{ product.recensioni }}

Dettaglio

Servizi Bancari
{{ product.servizi_bancari_value }}
Tipi di conto
{{ product.tipi_di_conto_confronta_value }}
Commissioni e Costi
{{ product.commissioni_e_costi_value }}
Tassi d'interesse
{{ product.tassi_d_interesse_value }}
App e home Banking
{{ product.app_e_home_banking_value }}
Apertura Conto
{{ product.apertura_conto_value }}
Servizio Clienti
{{ product.servizio_clienti_value }}
Sicurezza
{{ product.sicurezza_value }}
Facilità D'Uso
{{ product.facilita_d_uso_value }}
Promozioni
{{ product.promozioni_confronta_value }}
Leggi la nostra recensione
Separator Bar

IDEALE PER

Separator Bar

Società controllante

Separator Bar

Tipo di Intermediario

Separator Bar

Anno Di Fondazione

Separator Bar

Paese di origine

Separator Bar

Filiali in Italia

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Quotato in borsa

Circle Check Circle Cross
Separator Bar
SERVIZI BANCARI

IBAN italiano

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Rendicontazione

Separator Bar

Accredito stipendio

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Accredito pensione

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Conto multivaluta

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Carta prepagata

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Plafond carta prepagata

Separator Bar

Carta di credito

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Plafond carta di credito

Separator Bar

Apple Pay

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Google Pay

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Samsung Pay

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

3d Secure

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Libretto assegni

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Conto deposito

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Deposito titoli

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Prestiti

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Mutui

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Assicurazione sui viaggi

Circle Check Circle Cross
Separator Bar
COMMISSIONI e COSTI

COSTI FISSI

{{ product.costi_fissi_value }}
Separator Bar

Canone riducibile/azzerabile?

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Imposta di bollo

Separator Bar

Canone carta di credito

Separator Bar

Canone carta di debito

Separator Bar

Costo emissione carte

Separator Bar

COSTI VARIABILI

{{ product.costi_variabili_value }}
Separator Bar

Bonifici SEPA online

Separator Bar

Prelievi ATM zona euro

Separator Bar

Prelievi ATM zona extra euro

Separator Bar

Versamento contanti

Separator Bar

Bollettini CCP

Separator Bar

MAV/RAV

Separator Bar

F24

Separator Bar

Pagamenti POS in valuta estera

Separator Bar

Maggiorazione sul tasso di cambio

Separator Bar

Ricarica carta prepagata

Separator Bar
TASSI D'INTERESSE

Tasso d'interesse attivo

Separator Bar

Tasso d'interesse sullo scoperto

Separator Bar
APERTURA CONTO

Apertura paperless

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Apertura presso filiale

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Conto cointestabile

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Durata processo di registrazione

Separator Bar

Verifica identità

Separator Bar
APP E HOME BANKING

App iOS

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

App Android

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

App Windows

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Autenticazione home banking

Separator Bar

Autenticazione App

Separator Bar

Alert

Separator Bar
SERVIZIO CLIENTI

Qualità assistenza

{{ product.qualita_assistenza_value }}
Separator Bar

Rapidità risposte

{{ product.rapidita_risposte_value }}
Separator Bar

Numero verde

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Servizio di chat

Circle Check Circle Cross
Separator Bar
SICUREZZA

Autorizzazione

Separator Bar

Ente di vigilanza

Separator Bar

Iscrizione elenco CONSOB

Circle Check Circle Cross
Separator Bar

Garanzia sui depositi

Separator Bar

CET1

Separator Bar

Total Capital Ratio

Separator Bar
PROMOZIONI

Promo apertura conto

Separator Bar

Invita un amico

Separator Bar

Programma di cashback

Separator Bar

Programma punti/miglia

Separator Bar
{{ (index + 1) }}°
product.image
{{ product.recensioni_custom }}
{{ product.recensioni }}

Ideale per:

{{ product.ideale_per }}

  • product.profilo_icon_Standard
  • product.profilo_icon_Famiglia
  • product.profilo_icon_Pensionati
  • product.profilo_icon_Business
  • product.profilo_icon_Viaggiatori
  • product.profilo_icon_Giovani

Canone annuo:

GRATIS

€{{ product.canone_annuo }}

Prelievi ATM:

Nessun risultato con questi parametri. Resetta i filtri oppure prova con altri filtri

Confronto Conti

Confronto Conti

Conti correnti gratuiti: cosa sono e cosa comprendono

I conti correnti gratuiti sono una tipologia di conto corrente i cui servizi previsti sono gratis oppure offerti a costi molto bassi e rappresenta una delle scelte più amate da chi è alla ricerca di uno dei migliori conti correnti presenti sul mercato.

Il conto corrente gratuito o a costi bassi, si è diffuso tra le offerte bancarie grazie a un apposito decreto ministeriale, entrato in vigore il 20 giugno 2018, che ha reso operative le disposizioni dell’Unione Europea in merito al diritto per tutti i cittadini europei di aprire un conto base.

Per conto base intendiamo quei conti correnti che permettono ai clienti di svolgere operazioni bancarie semplici e tipiche come bonifici, versamenti e prelievi. Non sono incluse le operazioni più “complesse”, come i percorsi di gestione del risparmio.

Un conto corrente gratuito è, pertanto, un conto corrente base, con annessa carta di debito, caratterizzato da un regime tariffario agevolato, che prevede costi bassi per tutti i richiedenti, ed è completamente gratuito per i clienti meno abbienti.

Inoltre, i conti correnti di base sono spesso caratterizzati da procedure semplici, rapide e completamente digitalizzate, che permettono ai clienti di gestire tutte le operazioni del conto via web o tramite app per dispositivi mobili (smartphone e tablet).
Tutte operazioni garantite dal servizio di Internet Banking.

Un esempio di conto corrente a basso costo è dato dai conti correnti per giovani, soluzioni create ad hoc per rispondere alle esigenze dei clienti sotto i 30 anni, i quali presentano spesso una situazione economico-finanziaria più precaria rispetto alle fasce di età più avanzate.
Tali conti, infatti, pensati per i giovani lavoratori o per gli studenti universitari, sono solitamente a canone gratuito e a commissioni zero su bonifici e prelievi.

Comprendiamo dunque che la finalità principale dei conti correnti gratuiti è proprio l’inclusione finanziaria delle fasce più indigenti della popolazione.

I vantaggi dei conti correnti gratuiti

Per comprendere i vantaggi legati a un conto corrente gratuito è bene innanzitutto individuare i costi tipici di un conto corrente tradizionale.

Un conto bancario gratuito può presentare alcuni (o tutti) dei seguenti costi:

  • Costi di apertura del conto
  • Canone mensile/annuo
  • Commissioni sui bonifici
  • Commissioni sui prelievi tramite sportelli ATM di altre banche
  • Costi di rilascio della carta di debito

I conti correnti gratuiti presenteranno un canone pari a zero e, in generale, costi ragionevoli per tutti i servizi offerti. Il correntista potrà decidere se includere altri servizi aggiuntivi con tariffe separate.
Sarà gratuita l’apertura del conto corrente, così come l’emissione della carta di debito correlata al conto.

Il canone dei conti correnti sarà pari a zero per i consumatori con ISEE (Indicatore di situazione economica equivalente) inferiore a 11.600€, così come per i pensionati con pensione di importo lordo annuo non superiore a 18.000€.

Inoltre, nel contratto di conto corrente la banca indicherà il numero di operazioni entro le quali il conto corrente sarà gratuito, nonché il costo delle singole operazioni una volta superata tale soglia.

Quali sono i servizi tipicamente inclusi nei conti correnti gratuiti? Dato che parliamo di conti base, le operazioni incluse nel canone annuo saranno quelle più standard.
Nello specifico:

  • Bonifici, prelievi e versamenti
  • Pagamenti di utenze e tasse
  • Utilizzo carta di debito per acquisti online e nei negozi fisici
  • Strumenti di gestione e monitoraggio delle spese (tramite area clienti su web, oppure tramite app mobile)

Come scegliere un conto corrente gratuito

Come scegliere allora il miglior conto corrente a zero spese? Sono tanti gli elementi da considerare nella valutazione della convenienza di un conto corrente gratuito o a basso costo. Tra questi, segnaliamo ovviamente i costi previsti per le operazioni di conto, nonché la sicurezza del conto corrente.

Un conto corrente gratuito che sia davvero conveniente dovrà presentare un canone annuo molto basso, oppure gratuito per i clienti a basso reddito (sia lavoratori che pensionati).
Sia l’apertura che la chiusura del conto dovranno essere a costo zero, così come gratuita dovrebbe essere anche l’emissione della carta di debito collegata al conto corrente.

Ci aspettiamo anche delle commissioni molto basse (o addirittura nulle) per i bonifici, oppure un tot numero di bonifici annui offerti a costo zero.
Infatti, come già menzionato, nel contratto di conto corrente la banca indicherà il numero di operazioni (non solo bonifici, ma anche versamenti e prelievi) entro le quali il conto corrente sarà gratuito, nonché il costo delle singole operazioni una volta superata tale soglia.

È bene dunque avere una panoramica globale di tutti i costi e le commissioni previste da un conto corrente presentato come gratuito o a basso costo, al fine di compiere la scelta più adeguata alle proprie esigenze.

Un altro elemento certamente importante nella valutazione della convenienza di un conto corrente gratuito o a basso costo è rappresentato dalla sicurezza del conto corrente.
Tale sicurezza consiste nell’adozione, da parte della banca, di specifiche misure volte a proteggere il correntista da frodi e truffe di vario genere.

Per esempio, molti istituti bancari permettono ai clienti di attivare servizi di avviso e notifiche push via sms o via email, che permettono al correntista di monitorare in tempo reale tutte le transazioni effettuate sul conto corrente bancario.

Infine, è opportuno evidenziare che le banche europee aderiscono al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, ovvero quel meccanismo di tutela che garantisce a ogni intestatario di un conto fino a un massimo di 100.000€ in caso di insolvenza della banca.

Come aprire un conto corrente gratuito

Dopo aver individuato la banca che presenta l’offerta più conveniente di conto corrente gratuito o a basso costo, si potrà procedere con l’apertura del conto.

Dato che si tratta di un conto base, l’apertura di un conto corrente gratuito prevede generalmente una procedura semplice, snella e rapida, spesso interamente online.

I documenti solitamente richiesti dalla banca per aprire un conto corrente gratuito sono i seguenti:

  • Copia del documento d’identità
  • Codice fiscale
  • Copia di un documento attestante la residenza
  • Numero di telefono e indirizzo email

Inoltre, segnaliamo che alcune banche effettuano l’identificazione del cliente che richiede di aprire il conto corrente attraverso una videochiamata con un proprio operatore e la firma digitale.
Altri istituti bancari, invece, offrono la possibilità di aprire il conto corrente completando la procedura con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

/images/qualebanca_logo.svg
Default Blue Hamburger Close