Carta PostePay Evolution - Recensione ufficiale luglio 2021

Carte PostePay Evolution
  • 4.2
  • Rating QualeBanca

Le carta PostePay è ideale per fare acquisti online e per pagare le utenze.

Sicurezza    4.9
Tipi di carta    3.9
Costi    4.0
Servizio Clienti    4.3

Cosa abbiamo apprezzato

  • Carta con IBAN italiano incorporato.
  • Accredito dello stipendio o della pensione.
  • Plafond della carta di 30.000 euro.

Cosa non ci è piaciuto

  • La carta può essere richiesta solo presso un ufficio postale .
  • La ricarica della carta è sempre a pagamento.
  • Apple Pay non supportato.

Giudizio

4.2

  • Rating QualeBanca

Giudizio

4.2

  • Rating QualeBanca

La PostePay Evolution è la carta prepagata di Poste Italiane ideale per chi intende svolgere le principali operazioni bancarie, ma allo stesso tempo vuole rimanere al passo coi tempi, usufruendo di funzionalità disponibili online e via app. 

Nel corso della recensione vedremo quali sono le principali caratteristiche, i punti di forza e i costi di questa moderna carta prepagata. 

Carta PostePay: Come funziona?

La carta prepagata PostePay Evolution è una carta ideale per svolgere le principali operazioni bancarie, come accreditare lo stipendio o la pensione, disporre bonifici e domiciliare le utenze. PostePay evolution, infatti, supera i limiti delle tradizionali carte prepagate poiché è dotata di un IBAN italiano che permette di gestire le proprie finanze proprio come se si possedesse un vero conto corrente. 

La carta PostePay Evolution permette di fare acquisti online e nei negozi di tutto il mondo convenzionati con il circuito MasterCard e di pagare contactless o online utilizzando il proprio smartphone Android tramite Google Pay

Inoltre, con PostePay Evolution non sarà più necessario comprare il biglietto cartaceo della metro: per pagare, infatti, basterà avvicinare ai tornelli di ingresso la carta o il proprio smartphone Android abilitato al servizio Google Pay. 

Per richiedere la Postepay Evolution basta recarsi nell'ufficio postale più vicino. 

La carta prevede un plafond di 30.000 euro. Il limite di prelievo giornaliero è di 600 euro da Postamat o ATM bancario, mentre quello mensile è di 2.500 euro. 

I prelievi dagli uffici postali abilitati, invece, non hanno limiti e si può prelevare l’intero importo disponibile sulla carta. 

Il limite per i pagamenti via POS è di 3.500 euro giornalieri e 10.000 euro mensili. I pagamenti effettuati presso gli uffici postali abilitati non hanno limiti. 

PostePay Evolution è ricaricabile in qualsiasi momento e la somma ricaricata sarà subito disponibile. E’ possibile ricaricare la carta in diversi modi: 

  • presso l’ufficio postale
  • presso gli ATM 
  • dal sito: postepay.it e poste.it.
  • dall’app PostePay 
  • presso tabaccherie e nei punti vendita convenzionati della rete Lottomatica Servizi
  • da casa, prenotando un appuntamento a domicilio online o chiamando il Call Center
  • con ricarica automatica 

L'app PostePay permette di semplificare e velocizzare le operazioni quotidiane, ad esempio: 

  • tenere sotto controllo le proprie spese e movimenti della carta
  • fare acquisti
  • fare bonifici o trasferire denaro 
  • pagare i bollettini, anche scattando una fotografia da smartphone: basta inquadrare il codice a barre e autorizzare il pagamento, anche con la propria impronta digitale
  • acquistare biglietti del trasporto urbano ed extra-urbano, pagare la sosta sulle strisce blu e fare rifornimento di carburante con i servizi PostePay+.

Inoltre, il servizio p2p (PostePay 2 PostePay) - disponibile all’interno dell’app PostePay - consente al titolare della carta PostePay di inviare e richiedere denaro ad un altro titolare di carta PostePay. Questi trasferimenti tra titolari di carte PostePay sono istantanei. Il servizio p2p è gratuito per trasferimenti i cui importi totali giornalieri non superano 25 euro. Oltre tale soglia è prevista una commissione di €1,00 per transazione.

PostePay Evolution offrirà a breve un nuovo servizio di bonifici istantanei, il quale prevede l’addebito e l’accredito delle somme in tempo reale. Il servizio è già disponibile in ricezione mentre per l'invio occorrerà attendere il 15 marzo 2021. L’offerta di bonifici istantanei permetterà a PostePay di allineare la sua offerta a quella di altre carte come Revolut, le quali già offrono la possibilità di effettuare bonifici istantanei (e gratuiti).

Con la carta PostePay Evolution si può risparmiare sui propri acquisti grazie al programma ScontiPoste, il programma fedeltà dedicato ai titolari di carte PostePay. Gli sconti verranno ricevuti in cashback e accreditati direttamente sulla carta presso i numerosi negozi convenzionati.

Sicurezza

4.9

  • Rating QualeBanca

Sicurezza|4.9

  • Rating QualeBanca

Poste Italiane non aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, ovvero quel meccanismo di tutela europeo che garantisce ogni correntista fino a un massimo di 100.000 euro. 

Tuttavia, Poste Italiane è una società per azioni il cui maggior azionista è il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Di conseguenza, lo Stato italiano funge da vero e proprio garante per Poste Italiane, garantendone la stabilità e la trasparenza.

Per quanto riguarda invece la sicurezza dei servizi digitali, Poste Italiane si è adeguata alle indicazioni della Direttiva Europea Payment Services Directive (PSD2), mettendo al primo posto la sicurezza dei propri clienti. 

Per accedere online al conto PostePay il cliente dovrà inserire le proprie credenziali; dopo aver ricevuto una notifica all’interno dell’app Postepay egli dovrà autorizzare l’accesso con Codice PosteID o Impronta digitale o altri sistemi di riconoscimento biometrico.

L’accesso all’app PostePay e l’autorizzazione alle operazioni online avvengono tramite Codice PosteID, Impronta digitale o altri sistemi di riconoscimento biometrico. È inoltre necessario associare il proprio numero di cellulare alla carta.

Cosa abbiamo apprezzato

  • Istituto solido, avente come maggiore azionista il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
  • Strong Customer Authentication supportata.

Cosa non ci è piaciuto

  • Poste Italiane non aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Tipi di carta

3.9

  • Rating QualeBanca

Tipi di carta|3.9

  • Rating QualeBanca

PostePay Evolution può essere considerata la carta prepagata più evoluta offerta da Poste Italiane. Oltre alla PostePay Evolution sono disponibili altre tipologie di carte prepagate PostePay: 

  • PostePay Connect: un'offerta innovativa che unisce la Carta prepagata PostePay Evolution e la SIM PosteMobile in un’unica app. 
  • PostePay Digital: è la prima carta digitale di PostePay, con possibilità di richiedere l’IBAN e la carta fisica in seguito. 
  • PostePay Evolution Business: una carta prepagata pensata per lavoratori con partita IVA e ditte individuali con un plafond di 200.000 euro. 
  • PostePay Standard: la tradizionale carta prepagata ricaricabile che permette di fare acquisti online e non ha nessun costo annuale di gestione. 
  • Io Studio PostePay: una carta pensata per gli studenti delle scuole superiori che offre vantaggi e agevolazioni negli esercenti convenzionati con il MIUR

Cosa abbiamo apprezzato

  • Carta con IBAN italiano incorporato .
  • Possibilità di svolgere la maggior parte delle operazioni via app.

Cosa non ci è piaciuto

  • Apple Pay non supportato.
  • Assenza di una modalità di ricarica gratuita.

Costi

4.0

  • Rating QualeBanca

Costi |4.0

  • Rating QualeBanca
Carta PostePay Evolution

Canone annuo

€ 12

Attivazione della carta

€ 5,00

Ricarica carta

€1 da ATM Postamat, uffici postali, app; €2 presso punti vendita abilitati

Bonifici SEPA

€ 1,00

Prelievi da ATM in Italia

Gratis da Postamat; €2,00 da ATM bancari

Prelievi da ATM in area extra-euro

€ 5,00 +1,10%

Pagamenti in valuta estera

1,10%

Cosa abbiamo apprezzato

  • Prelievi da Postamat gratuiti.
  • Canone annuo ridotto.

Cosa non ci è piaciuto

  • Commissioni troppo alte per i prelievi all'estero.
  • Commissione sui bonifici e sulle ricariche della carta.

Servizio Clienti

4.3

  • Rating QualeBanca

Servizio clienti|4.3

  • Rating QualeBanca

Poste Italiane offre diversi canali di assistenza al cliente. Questi sono:

  • Via telefono, contattando un operatore tramite Call Center; 
  • Via email, compilando un modulo online; 
  • Tramite i canali social di Facebook e Twitter;
  • l’opzione più tradizionale di assistenza presso l’ufficio postale.

I tempi di attesa piuttosto lunghi per mettersi in contatto con un operatore e la mancanza di una chat in tempo reale sul sito web riducono l’efficienza dell’assistenza al cliente. 

Cosa abbiamo apprezzato

  • Assistenza al cliente fornita tramite diversi canali.
  • Servizio telefonico attivo 24/7.

Cosa non ci è piaciuto

  • Assenza di una chat in tempo reale.
  • Lunghe attese prima di poter parlare con un operatore telefonico.

PostePay opinioni

4.2

  • Rating QualeBanca

PostePay opinioni|4.2

  • Rating QualeBanca

La carta PostePay Evolution è la versione più evoluta della Postepay Standard. E’ una carta dotata di codice IBAN. Ciò fa sì che numerose operazioni come l’invio o la ricezione di bonifici, la domiciliazione delle bollette o i pagamenti online possano essere effettuati anche senza essere titolari di un conto corrente. 

La possibilità di pagare tramite Google Pay e di trasferire gratuitamente piccole somme di denaro da una PostePay all’altra attraverso l’app la rende un’opzione ideale per i più giovani. 

Tuttavia, i costi di ricarica (€1 da ATM Postamat e da Uffici Postali Abilitati e €2 da punti vendita abilitati) e le commissioni sui prelievi presso ATM non Postamat (€2) possono risultare un elemento svantaggioso. Lo stesso discorso vale per i limiti giornalieri e mensili di prelievo e di spesa. 

Promozioni

Il canone della Postepay Evolution Business viene azzerato per il primo anno se richiesta entro il 31/12/2021 insieme ai Servizi di Acquiring.

Autore dell'articolo
Giulia Cortesi Autore
Giulia Cortesi
Fintech Expert

Laureata in Languages for International Communication, appassionata di lingue straniere, copywriting e comunicazione digitale. Su QualeBanca si occupa di scrivere articoli e guide sul mondo bancario e fintech, con lo scopo di informare gli utenti ed orientarli verso le scelte migliori.